Visita Bollengo

Ai piedi de La Serra, una delle colline moreniche meglio conservate d’Europa, si trova Bollengo, un piccolo paese tutto da scoprire!
Venite a trovarci alla Pro Loco di Bollengo tra eventi, buona cucina e tanto divertimento e relax!

E soprattutto non perdertevi le nostre ULTIME NOTIZIE

Benvenuto Nuovo Direttivo!

Nuovo direttivo Pro Loco

IL nostro paese, la sua storia

Proseguendo sulla strada che collega la Città d’Ivrea con il Lago di Viverone si può costeggiare la magnifica collina de La Serra, sul versante laterale sinistra dell’anfiteatro morenico. Bollengo è un piccolo paesino, che si trova subito dopo Burolo, adagiato su un paesaggio pianeggiante e collinare.

Il significato etimologico più verosimile si rifà alle voci piemontesi di “boléngh” e “boia”, per indicare un piccolo stagno e palude.

Durante il periodo medievale il paese di Bollengo si trovò a subire l’influenza di Vercelli e d’Ivrea, le quali condizionarono notevolmente la sua struttura urbanistica. Nel X secolo, Bollengo comprendeva anche i nuclei di Paerno e Pessano

Agli inizi del Duecento, per contenere la politica espansiva di Vercelli, Ivrea decise di costruire un castello da utilizzare come nucleo difensivo e di chiamare la popolazione dei villaggi ad abitarvi. 

Nel 1250 terminò la costruzione del castello e del ricetto e tutto il complesso venne quindi circondato da mura diventando un nucleo di abitazioni stabili.
Nonostante i privilegi concessi, gli abitanti del capoluogo non accettarono di traferire le loro abitazioni nel nuovo borgo.
Al contrario, vi si trasferirono le comunità di Paerno e Pessano, che abbandonarono i propri villaggi.

Delle antiche Paerno e Passano non restano edifici, ma Bollengo può vantarsi di aver mantenuto il Campanile della vecchia chiesa romanica, il Ciucarun, incastonato tra i boschi de La Serra e l’antica Chiesa dei Santi Pietro e Paolo.

Di particolare interesse sono anche il Castello, ex scuola dei Salesiani, da cui si può godere un’ampia vista sulla pianura sottostante e la settecentesca residenza Vigna Rossa, un tempo istituto per vedove e nubili.

Inoltre, il nostro paese è attraversato dalla Via Francigena, percorsa in passato da migliaia di pellegrini in viaggio verso Roma. Questo itinerario  è un’occasione unica per scoprire il nostro patrimonio culturale, storico, artistico e naturale e per assaporare la nostra ospitalità.

Associazione Pro Loco Bollengo chiesa pietro e paolo
castello di Bollengo
Vigna rossa

LA PRO LOCO DI BOLLENGO, UNA LUNGA TRADIZIONE CHE CONTINUA

La nostra associazione nasce nel 1994 con il Presidente Cinzia Fietta, che si dimise dopo pochi mesi. 

Per vent’anni l’incarico è stato ricoperto da Grazia Ceresa che lo ha ceduto all’attuale Presidente.

Dal 2015, Paolo Cominetto è Presidente della Pro Loco e da dicembre 2020 fa parte del Consiglio dell’UNPLI Piemonte, Comitato Regionale delle Pro Loco d’Italia.

Clicca qui per leggere l’articolo pubblicato sul nostro giornale locale.

Una delle attività principali che mette alla prova la nostra associazione è la Festa Patronale in onore di Sant’Eusebio, organizzata per la prima settimana del mese di agosto.

Ma sono anche altri gli eventi, basta citare la nostra presenza alla vigilia di Natale, dopo la messa di mezzanotte, in piazza, per distribuire panettoni, vin brulè e cioccolata calda, per finire la sera stessa di Natale nel Pluriuso con qualche coinvolgente serata danzante.

Dal 2008 proponiamo anche la manifestazione chiamata “Festa in Piazza”, proprio perchè svolta sulla Piazza del Municipio, dove prepariamo la cena a base di specialità culinarie. In passato inoltre abbiamo anche partecipato alla Fiera di San Savino a Ivrea.

Oggi la nostra associazione conta ben 200 iscritti, che a ogni manifestazione, siamo lieti di accogliere chiunque voglia aiutarci.

Il nostro direttivo è così composto:

Presidente: 
Paolo Cominetto 

Vicepresidente:
Luciana Domenin

Segretaria:
Paola Principe

Tesoriere
Cristina Cutruzzolà

Responsabile web e social
Alessandra Pina Franco

Revisori dei conti
Elisa Ugo
Francesca Glauda
Valeria Peracchino

Consiglieri:
 Edy Lesca
Federica Micheloni
Paolo Ceresa
Roberto di Nuzzo
Elena Cossu
Alessandro Vaira
Davide Fragale
Vincent Jacot
Roberto Ugo
Matteo Guerra
Giulia Ugo
Marco Ceresa
Loredana Scaravaglione
Tatiana Stracuzzi
Diego Pasquariello
Roberto Varesio
Armando Sammartino

Il Nuovo Direttivo

Associazione Pro Loco Bollengo campanile san martino

Come arrivare a Bollengo

Bollengo è molto facile da raggiungere, grazie all’articolata rete viaria che lo circonda. 

Si può arrivare tramite le autostrade A4 e A5, ma anche utilizzando la bretella che le unisce e ci mette velocemente in collegamento con i principali centri del Nord Italia.


Le uscite autostradali consigliate sono Albiano e Scarmagno.

Portaci sempre con te!

Ti è piace il nostro sito e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative?

Allora scarica la nostra APP GRATUITA! 

Ti basterà aprire il nostro sito sul tuo smartphone o tablet, cliccare in alto a destra sulle impostazioni del tuo browser e selezionare “Aggiungi alla schermata Home”.

Sul tuo dispositivo comparirà un’icona con il nostro logo e potrai direttamente accedere al nostro sito senza dover digitare nulla sul tuo smartphone o tablet! Comodo, vero?

Scarica subito la nostra app!